Coworking: perchè dovresti considerarlo come alternativa all’ufficio?

//Coworking: perchè dovresti considerarlo come alternativa all’ufficio?
Cos'è il coworking?

Cos’è il coworking? Il coworking è uno spazio di lavoro condiviso in cui ciascun partecipante può svolgere la propria attività lavorativa in modo indipendente.

Ma cosa implica, nella pratica, tutto questo? E perchè questo stile di lavoro è in fortissima espansione? Vediamolo assieme

Cosa significa fare coworking?

Come abbiamo detto, il coworking è uno spazio di lavoro condiviso con altre persone, in cui ciascun partecipante può svolgere la propria attività lavorativa.

Solitamente questi spazi (detti appunto spazi di coworking) attraggono professionisti che lavorano da casa, liberi professionisti o persone che viaggiano molto e che hanno quindi bisogno di un ambiente di lavoro attrezzato per un certo periodo di tempo.

Non è raro trovarvi piccoli gruppi di lavoro, startup e persone che vogliano iniziare a lavorare assieme senza investire ancora in uffici permanenti, anche se tipicamente lo spazio di coworking prevede la co-presenza di persone non appartenenti alla stessa organizzazione.

Condivisione, networking, spazi a richiesta… Inizi già a vedere in modo positivo tutte le implicazioni che il coworking si porta dietro?

E queste sono solo le caratteristiche di base del servizio e rappresentano la natura stessa della parola coworking. In realtà le sfaccettature e le implicazioni sono davvero tantissime.

I vantaggi del coworking

Alcune persone sono ancora convinte che  il coworking sia solo uno spazio rumoroso dove chiunque si possa appoggiare e fare rumore. Purtroppo (per chi la pensasse così) niente è più lontano dalla realtà delle cose, ma andiamo per gradi e vediamolo assieme.

ll coworking è un nuovo modo di vivere il proprio lavoro, che prevede in generale:

  • la condivisione degli spazi lavorativi (pur mantenendo un’attività indipendente)
  • l’utilizzo di spazi attrezzati di base (scrivania, illuminazione, corrente elettrica…)
  • l’utilizzo di spazi attrezzati comuni (salette isolate per riunioni e incontri, lavagne, zona ristoro, bagni, e altro dipendente dall’organizzazione dell’ambiente)

Ovviamente il risultato finale dipende tanto da chi organizza gli spazi e dal mood che ne vuole ricavare. Ci sono spazi di coworking spettacolari, magari ricavati in attici di alberghi e palazzi, con tanto di vista mare. Potrebbero essere ideali per le menti creative, per chi scrive, per chi ha bisogno di ispirazione.

Per te magari potrebbe essere più interessante uno spazio a pochi minuti dall’autostrada, con banda internet da 200 megabit, frequentato da professionisti dell’IT e del web con cui magari potresti anche creare qualche sinergia.

Le domande per capire quale spazio di coworking sia meglio per te devono essere quelle che coprono le tue esigenze:

  • è comodo raggiungerlo?
  • Cosa offre come tecnologie?
  • Mi permette di fare ciò che devo?
  • Ci sono parcheggi?
  • Si può prendere un caffè in santa pace?
  • C’è un posto nei dintorni dove mangiare?
  • Dovessi avere bisogno di qualcosa c’è qualcuno in grado di aiutarmi?

Ecco, questo genere di domande potrebbe aiutarti a fare una scelta oculata.

Il coworking: luogo di incontro di menti e professionalità.

Il coworking non è e non vuole essere solo un ambiente fisico. Il coworking è anche e soprattutto uno spazio mentale e un contesto in cui costruire relazioni: il famoso networking. Chi vive il coworking nel modo giusto condivide spazi e idee in un ambiente collaborativo e stimolante e nel rispetto di tutti i partecipanti.

Favorite dall’ambiente informale, le interazioni tra i coworkers contribuiranno in modo naturale a sviluppare network e collaborazioni. Pertanto il coworking è un modello vincente, per chi è agli inizi e non solo.

Con la sua naturale predisposizione agli incontri e al “networking” che aggiunge valore, il suo dinamismo e la reale possibilità di risparmio, il coworking sta diventando ben più che un fenomeno modaiolo.

Coworking: perchè si risparmia?

Per capire non solo le reali possibilità di risparmio ma anche le opportunità uniche che offre il Coworking, ti invito a riflettere su questi due aspetti:

  1. Credi sia facile avere connessioni da 100 megabit o superiori in casa?
  2. Per chi vive in un piccolo appartamento, credi sia sempre possibile attrezzare uno spazio fisso per dedicarlo alle attività lavorative?
  3. Sei convinto che vivere e lavorare in casa non “costi” proprio nulla?

Quando ho iniziato come freelance, avevo considerato che lavorare in casa avrebbe “aumentato” le spese di bolletta elettrica, e anche riscaldamento e aria condizionata. Prova a lavorare 10 ore al giorno in un sottotetto e poi mi dirai… E quindi facile capire che lavorare in casa non è propriamente “gratis”.

Non è stato banale nemmeno trovare lo spazio, che vai sicuramente a rubare al tuo partner o comunque ai componenti della famiglia. Posso solo immaginare le difficoltà per le coppie con figli… E proprio a questo proposito, chi  è dentro casa non sempre considera che tu stia lavorando e abbia bisogno di assoluta tranquillità per una concentrazione ideale. In un ambiente di coworking tutti sanno che si è lì soprattutto per lavorare, quindi ci si comporta di conseguenza.

Potresti avere l’esigenza di lavorare super concentrato per 2 giorni a settimana. E quindi? Affitteresti un ufficio permanente solo per questo? A me hanno chiesto 600€ al mese, con contratto da firmare per 4 anni… E parliamo semplicemente di Gabicce Mare (Tanto per fare un esempio reale).

Flessibilità, autonomia, collaborazione e creatività: ecco cos’è il coworking e perchè ti fa rispamiare.

Spazio di coworking a Santarcangelo di Romagna

E proprio da questo siamo partiti per organizzare i nostri spazi di coworking a Santarcangelo, presso la nostra nuova sede al centro del CAAR. Abbiamo tenuto conto delle persone comuni, professionisti come me e te che hanno bisogno di:

  • evitare i costi fissi di un ufficio permanente;
  • un ambiente easy, luminoso e comodo da raggiungere;
  • una scrivania attrezzata dove potersi concentrare sul lavoro;
  • una connessione veloce per non perdere tempo durante il lavoro;
  • un piccolo ufficio riservato dove poter incontrare qualche cliente;
  • la presenza di personale qualificato IT, pronto ad intervenire in caso di problemi tecnici;
  • la presenza di professionisti del web, per tutte le tue esigenze di web writing, blogging, web marketing;
  • un modello di acquisizione degli spazi semplice, a giorni o settimane, con costi accessibili a tutti.

Siamo certi di essere nella direzione giusta, e sarà una bella occasione di incontro, per conoscerci, salutarci, e iniziare a fare quel famoso networking che porta sempre a sorprese interessanti. Vieni a trovarci o chiedi informazioni! Saremo lietissimi di spiegarti la nostra soluzione.

 

Freelance Web Business Designer. Mi occupo di formazione, strumenti e risorse per sviluppare il tuo business online.

No comments yet.

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.